Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit. Ut pretium est augue, sed dignissim lectus interdum et. Sed facilisis accumsan gravida. Quisque porta viverra ipsum ut ullamcorper. Nunc pulvinar a turpis quis lacinia. Etiam aliquet suscipit dolor, blandit consectetur nisi lobortis vel. Nulla facilisi. In aliquet sapien ut tincidunt varius. Suspendisse ac purus sit amet lacus aliquet maximus. Integer tristique, risus a accumsan facilisis, tortor odio pretium ligula, vitae auctor quam orci sodales turpis. Curabitur non congue ex. Donec tempor sed dui at luctus. Aenean suscipit quam et condimentum dapibus. Praesent id sem justo. Vestibulum vitae elementum mi, et iaculis risus. Suspendisse porttitor id nulla ut tincidunt. Maecenas nisl est, pellentesque ut interdum ut, pellentesque id mi.

La Fondazione Cirna

Fondata nel 1990 allo scopo di promuovere e realizzare studi e ricerche nei settori delle neuroscienze cliniche, Medicina delle Cefalee in primo luogo, la Fondazione CIRNA ONLUS - acronimo di Centro Italiano Ricerche Neurologiche Avanzate (in origine Applicate) - è stata riconosciuta dal Ministero della Salute (D.M. 2 Febbraio 1995; G.U. n. 66/20 Marzo 1995). Dal 3 marzo 2009, la Fondazione è iscritta all’Anagrafe Unica delle ONLUS (organizzazioni non lucrative di utilità sociale). Il suo scopo primario è l'esclusivo perseguimento di finalità di solidarietà sociale nel campo delle neuroscienze, attraverso il trasferimento (ricerca traslazionale) dal laboratorio al paziente delle più recenti acquisizioni di neurologia funzionale, in particolare a riguardo dello sviluppo di strategie innovative rivolte alla prevenzione, diagnosi e cura delle cefalee e dei disordini dei comportamenti adattativi.

La Fondazione mira, inoltre, a incentivare la diffusione di informazioni riguardanti l'universo delle sindromi cefalalgiche: primarie (idiopatiche), secondarie (sintomatiche), comorbide (associate).

Cos'è la cefalea a grappolo

La cefalea a grappolo (CG) è la malattia più rappresentativa di un gruppo di cefalee primarie che va sotto l’acronimo di TACs (trigeminal-autonomic- cephalgias ovvero cefalee trigemino-autonomiche).
Le TACS hanno come sintomi distintivi attacchi di dolore unilaterale (cioè fa male un solo lato, o il destro o il sinistro), spesso molto intensi e concentrati nella regione dell’occhio, attorno ad esso o della tempia e che si associano ad attivazione del sistema autonomico parasimpatico craniale (ovvero di quella parte del sistema nervoso che regola l’attività di vasi sanguigni, ghiandole ed organi in generale); l’attivazione autonomica avviene dallo stesso lato del dolore, consensualmente ad esso e si manifesta tipicamente con lacrimazione, arrossamento congiuntivale oppure congestione nasale o rinorrea .